9kidgl - m1dgzh - w8vfpn - 3l9xgc - zv8xkx - kohc88 - 0xokzb - v8wh5v
Viewing posts categorised under: Adriano Style

Scopriamo Cosa Vuol Dire Fare Network Marketing Oggi

Adri
0 comments
Adriano Style, Buoni Consigli, Business, Network Marketing

Il network marketing, chiamato anche marketing multilivello (MLM), è un modello di business in base al quale impresari indipendenti investono in un’azienda e guadagnano una commissione sui prodotti venduti. Questa professione è allettante per molti perché è possibile diventare i capi di se stessi, stabilire un orario di lavoro autonomo e raggiungere il successo con le proprie mani.

Si tratta di un sistema di vendita che prevede una distribuzione di prodotti e servizi tramite passaparola. Il vantaggio principale è che il distributore non ha bisogno di fare grossi investimenti di denaro per avviare la sua attività. Tutto ciò che deve fare è crearsi una rete di distributori che facciano esattamente ciò che fa lui: usare i prodotti/servizi, e se li ritengono validi consigliarli poi ad altre persone.

Ecco, con questo vorrei far capire che non si tratta della classica vendita porta a porta che per l’insistenza e la diffidenza delle persone comporta un rifiuto dell’acquisto del prodotto 8 volte su 10. Il punto forte di questo business sta proprio nel consigliare ad altri ciò che io per prima ritengo valido.

E’ un Multi Level Marketing in quanto ogni persona viene identificata dall’azienda produttrice con un codice e tutti coloro che decidono a loro volta di diventare distributori avranno un loro codice identificativo collegato a quello della persona che gli ha fatto conoscere l’azienda. Leggi anche l’articolo “network marketing e rendite automatiche

Tanti livelli sotto il primo distributore, una rete di persone che sono legate ad un’altra “sopra” di loro.

Vediamo come e chi ci guadagna

Azienda produttrice: avendo una rete di consumatori-distributori il prodotto viene direttamente immesso nel mercato e il consumatore diventa il dettagliante stesso. In questo modo vengono abbattuti tutti i costi intermedi di distribuzione, i quali vengono invece dati come forma di guadagno alla rete di distributori.

Venditore: guadagna delle percentuali in base al volume di vendite fatte da parte della rete di distributori sotto di lui.

Ciò che distingue questo sistema di vendita dalle classiche catene di Sant’Antonio è il fatto che in questo caso il prodotto fisico esiste e viene scambiato tra le persone. Per questo motivo non si tratta disistemi di vendita destinati a “scoppiare” come di solito avviene con le catene, ma sono invece destinati a crescere e ad espandersi. 

Per specificare meglio, il distributore non guadagna sul numero di persone che riesce a reclutare e a far iscrivere all’azienda, ma piuttosto sul volume di vendite che riesce a fare l’incaricato sotto di lui.

Perché viene chiamato Network Marketing?

Network: è proprio sulle persone che si basa questo sistema di vendita. Nel momento in cui l’azienda ci dichiara suoi distributori ufficiali, le prime persone a cui andremo a presentare il prodotto saranno quasi sicuramente quelle che fanno parte del nostro circuito d’influenza. Dopo di che bisogna identificare nuovi canali di vendita e quindi nuove persone che possano essere interessate al business. Ai giorni nostri, possiamo veramente creare un business al livello globale, lavorando da casa ed usando internet ed i social network.

Marketing: Se vuoi avere davvero successo nel network marketing e non vuoi limitarti a guadagnare solo 90-100 euro al mese, ma vuoi arrivare a guadagnare 2000, 3000, o anche 10.000 euro al mese devi imparare a conoscere nuove persone che possano essere interessate a lavorare con te, devi imparare a fare marketing e a promuovere il tuo business a milioni di persone. Eh si! Ogni professionista dovrebbe considerare il marketing come una vera e propria competenza da sviluppare giorno per giorno. E’ solo il marketing che ti consente di avere FLUSSI continui e costanti di nuovi clienti. Il marketing dovrebbe venire prima di qualunque aggiornamento professionale.

Come vivere la prima fase

Per ottenere i migliori risultati in questo settore, dovresti far diventare propria l’azienda, sentirla e viverla in tutto e per tutto, utilizzare i prodotti quotidianamente ed essere convinto che siano i migliori prodotti del mondo. I prodotti delle aziende di network, sono sempre molto validi perché le aziende in questione basano il loro successo sulla vendita di prodotti di alta qualità. Nello specifico, le aziende che più lavorano con questo sistema di vendita puntano tutto sul benessere e sull’opportunità che danno a tutti di ottenere alti profitti. Il benessere e il fare soldi, sono due strumenti potentissimi nella mente delle persone, soprattutto oggi che la salute è sempre più facilmente compromessa e avere un guadagno extra è diventata una necessità di molti.

Per questo motivo del Network Marketing se ne parla così tanto negli ultimi anni. Non si tratta di un sistema nuovo apparso sul mercato da un giorno all’altro ma piuttosto di un sistema di vendita che esiste ormai da oltre 70 anni. Ma, sopratutto in Italia, sembra una cosa nuova. Bisogna però dire, che il network oggi stà aiutando milioni di famiglie ad avere quell’entrata economica aggiuntiva che le tiene fuori dai guai.

Perché vale la pena fare Network?

A questa domanda si potrebbe rispondere, paradossalmente, con una nuova domanda, ovvero perché non farlo? Qual è il motivo? Ragionandoci un attimo, nel network marketing, probabilmente la cosa più difficile da fare è scegliere una azienda seria, detto questo non c’è motivo per cui non si debba fare network marketing:

I costi per cominciare la propria attività nel network marketing sono assolutamente accessibili (e spesso inferiori ai 100 €)
Molte aziende che operano nel network marketing non richiedono acquisti minimi mensili da fare o altri vincoli.
Sarai tu a decidere quanto tempo dedicare a questa attività, quali giorni o se prendere delle pause: sei tu a gestire il tuo tempo come meglio credi.

E poi ancora:

Molte aziende di network marketing offrono un sistema di supporto e formazione incredibilmente efficace.
Le aziende di network marketing forniscono il materiale di formazione, sistemi di supporto, affiancamento e formazione continua.
Il piano marketing delle più grandi aziende di network marketing è estremamente meritocratico e ben definito, ed offre formazione di alto livello sui prodotti e sulla formazione personale (inclusa la crescita personale)

Ecco quelli che io ritengo i vantaggi del network marketing

  • Lo può fare chiunque: non è rischiesta esperienza imprenditoriale o di vendita o conoscenza del settore, imparerai tutto una volta entrato a far parte dell’azienda
  • Non ci sono capi: sei tu il capo di te stesso e, per ogni risultato ottenuto, questo ti verrà riconosciuto, verrai premiato ed avrai riconoscimenti pubblici ed economici
  • Nessun rischio: i rischi di fallimento sono praticamente inesistenti, per iniziare l’attività dovrai fare un investimento che è davvero minimo e che spesso consiste nell’acquisto di qualche prodotto
  • Puoi lavorare in squadra: nel mondo del network marketing la tua crescita dipende anche dalla crescita degli altri, questo ti permette di creare una squadra e responsabilizzare i più bravi motivando chi è più incerto!
  • Non hai vincoli di orario: i risultati sono proporzionali al tuo impegno
  • Puoi condividere il tuo lavoro con la tua famiglia: spesso i migliori risultati di chi opera nel network marketing vengono da coppie sposate o da persone che, dopo essere entrate, coinvolgono anche altri familiari che ottengono a loro volta risultati
  • Aiuti le persone: una buona azienda di network marketing ti permette di aiutare anche altre persone a migliorare la propria situazione fisica ed economica, e questo è incredibilmente bello ed appagante
  • Il grosso del lavoro è già fatto: quando entri in una azienda di network marketing solida, gran parte del lavoro è già stato fatto e tu non dovrai comunque mai occuparti di produzione, pagamenti, aspetti legali ed aspetti finanziari, incredibile ma vero!
  • Sicurezza per il futuro: potrai maturare i compensi dovuti al tuo lavoro ed al lavoro del tuo gruppo ottenendo sicurezza così per il tuo futuro
  • Non ci sono limiti territoriali: con il network marketing puoi lavorare da dove vuoi e vendere praticamente a chiunque, in tutti i paesi in cui l’azienda opera!

E voi cosa ne pensate?

Avete mai avuto modo di collaborare con aziende che vendono i prodotti tramite Network Marketing?

Raccontatemi la vostra esperienza e la vostra opinione. E se vi è piaciuto l’articolo, vi chiedo cortesemente di condividerlo con i vostri preziosi contatti

a presto!

Vuoi far parte del mio team di lavoro?

Iscriviti adesso nel mio Team, oppure contattami!

Share

Reinventarsi Professionalmente dopo i 50 Anni

Adri
0 comments
Adriano Style, Buoni Consigli, Business

Perdere il lavoro a 50 anni è molto rischioso. Come si fa a trovare un nuovo impiego? Quale azienda assumerebbe una persona così “matura” in ambito lavorativo?

Queste e tante altre domande potrebbero attanagliarti.

Sicuramente perdere il lavoro a 50 anni, per i motivi più disparati, è un bel problema. Ma non è impossibile riuscire a trovare una nuova alternativa professionale.

Prima di tutto devi sapere che la discriminazione del lavoro basata sull’età non esiste quando sei il capo di te stesso. La crescita del lavoro autonomo negli ultimi anni è stata alimentata dagli over 50 che hanno perso il loro lavoro. .

L’età può aver limitato le loro prospettive di lavoro, ma gli over 50 spesso hanno l’esperienza per avviare un’attività imprenditoriale, potendosi permettere, finalmente, di realizzare sogni sempre lasciati nel cassetto a causa di una situazione finanziaria restrittiva.

Si stima che la metà di tutti i posti di lavoro creati dalla crisi finanziaria siano eseguiti da lavoratori autonomi.

Parte della ragione per cui le persone scelgono di diventare imprenditori è che è molto difficile tornare al lavoro dipendente quando hai più di 50 anni. Questo perchè con l’avanzare dell’età si desidera lavorare in modo flessibile per poter soddisfare il bisogno di passare più tempo con i propri affetti e dedicarsi agli hobbies e al benessere.

Infatti, il reddito non è l’unica ragione per avviare un’attività autonoma. Il tempo libero permette di dedicarsi ad attività sportive, curare le proprie passioni, dedicarsi a cucinare pasti salutari e molto altro. 🙂

C’è una statistica molto incoraggiante: Le imprese create dagli ultra cinquantenni hanno più probabilità di sopravvivere dopo cinque anni rispetto a quelle avviate dalle fasce d’età più giovani. Quindi i ranghi degli “imprenditori più anziani” sembrano destinati a gonfiarsi ulteriormente in futuro.

Il Network Marketing offre un percorso in grado di garantire maggiore autonomia e flessibilità ai lavoratori più anziani.

Un’attività di Network Marketing ti permette di lavorare dove, come e con chi vuoi. Puoi fondere la tua vita di tutti i giorni con il tuo business. Puoi incontrare nuove persone che diventando nuovi amici alimentando nel contempo il tuo Network.

Gli over 50 posseggono già gli strumenti più importanti per fare Network Marketing: la programmazione e i contatti.

Questo perché se in precedenza hai lavorato per una società come dipendente, la società ti ha lasciato in eredità i clienti con il quale sei entrato in contatto. Ora devi solo uscire e trasferirli nel tuo Network.

Siamo tutti al punto di partenza quando iniziamo una nuova attività. La grande notizia è che quando hai raggiunto i 50, dovresti avere alcune connessioni nel mondo che faciliteranno enormemente la costruzione del tuo business.

Inizia annunciando la tua attività commerciale a tutti i tuoi contatti via e-mail e fai un annuncio simultaneo su Facebook e magari creando un video per poterlo pubblicare su You Tube. Invita i tuoi conoscenti a casa per fargli conoscere la tua attività. Spesso è bene iniziare a livello locale anziché tentare di raggiungere immediatamente un mercato nazionale. Prima valuta chi sono i tuoi potenziali clienti e collaboratori tra le tue conoscenze dirette.

Per la maggior parte delle persone, la pensione evoca l’immagine di una coppia di anziani seduti nella loro casa a leggere il giornale o al centro sociale a giocare a carte.

Ma risulta che molte persone stanno sfidando la tradizionale definizione di pensione riorganizzando la loro vita in modo attivo.

Se consideri che i fondatori di McDonald’s, Coca Cola e Kentucky Fried Chicken avevano più di 50 anni quando dettero vita alle loro attività, capisci perchè devi prendere in considerazione un’attività imprenditoriale flessibile invece di andare in pensione oppure arrenderti all’assegno di sussistenza.

Dai un’occhiata qui sotto per scoprire qualcosa in più sull’attività e contattami per approfondire.

Uno degli aspetti più importanti di questa attività è il tempo. Nello specifico, il tempo di fare ciò che ti diverte con la famiglia e gli amici. L’impegno che metterai nel tuo business sarà ampiamente ripagato dai risultati che sarai in grado di avere nel tempo. Leggi anche l’articolo ” Come sviluppare reti di network marketing durature“.

Share

Network Marketing e Rendite Automatiche

Adri
0 comments
Adriano Style, Business, Network Marketing

Ti piacerebbe raggiungere la Libertà Finanziaria in modo da poter dedicare il tuo tempo a quello che veramente di piace fare?

Se veramente vuoi realizzare questo desiderio, e ancora non ci sei riuscito, devi prendere in mano la tua vita e iniziare a fare sul serio, magari iniziando un’attività nel Network Marketing. L’unica vera opportunità, che ti permette di crearti la tua libertà senza investimenti!

Il tuo lavoro consiste proprio nel vendere personalmente i prodotti/servizi dell’azienda e nello stesso tempo creare la tua rete di distributori. Non voglio dire che sia facile, è semplice ma non facile. Ci vogliono tempo ed impegno. Non arriverai a vivere di rendita dall’oggi al domani, ma nel giro di 2/3 anni ci puoi riuscire.

Prima di iniziare anche tu a percorrere questa via tanto vantaggiosa quanto redditizia, devi sapere che secondo Donald Trump e Robert Kiyosaki, due dei più ricchi e famosi imprenditori al mondo, in questo momento di crisi economica, l’opportunità migliore e più veloce per crearsi una rendita e per acquisire nuove capacità che ti saranno utili per tutta la vita è il Network Marketing.

Il network marketing è una delle opportunità migliori per crearsi delle rendite! Secondo il Dipartimento del Lavoro Americano e le Associazioni per la Vendita Diretta, con lo stesso tempo e impegno profuso, una persona ha cinque volte più possibilità di guadagnare 100.000 euro con il Network Marketing che in tutta la vita con un lavoro dipendente da impiegato. Certo, i soldi non piovono dal cielo e in tutti i business bisogna metterci impegno e non ci sono garanzie di guadagno. Tuttavia a parità di impegno ci sono business che possono rendere molto di più di altri.

Ora non voglio promettere queste cifre. Ma a molti basterebbe guadagnare 500 o 1000 euro in più al mese. Farebbero la differenza, non è vero? Chi di noi non ha bisogno di qualche soldo in più per arrivare a fine mese? Cosa faresti anche solo con 2.000 euro in più al mese di entrata? Come cambierebbe il tuo stile di vita? Cosa smetteresti di fare? Cosa faresti, che non ti sei potuto permettere di fare fino ad oggi? Leggi anche l’articolo” scopriamo il network marketing“.

Io ho fatto la mia scelta: ho visto una nuova opportunità per costruire qualcosa di solido, divertendomi, guadagnando e pensando anche al mio benessere. Si tratta del network marketing, una delle opportunità migliori per crearsi delle rendite.

Ma come fare per distinguere un Network Marketing serio da uno schema piramidale? Ne parleremo nel prossimo post.

Alla prossima!

Share

Scopriamo Il Network Marketing

Adri
0 comments
Adriano Style, Buoni Consigli, Network Marketing, Social Marketing

Ogni giorno si sente parlare di Network Marketing. Tu stesso fai Network ogni giorno, ma che cos’è in realtà?

Come pensi di crearti un’opportunità lavorativa andando pure in pensione con il Network Marketing? Cosa comporta lavorare con questo nuovo metodo di lavoro. Avrai sentito dei lavori smart, da casa. Sì, sono lavori che puoi facilmente fare da casa.

ATTENZIONE!!! Il termine sopra, non vuol dire starsene sul divano tutto il giorno a guardare la tv, aspettando che un cliente ti chiami.

Significa avere un piano di lavoro preciso, avere degli obiettivi, pianificarli e agire.

È facile farlo da casa, perché puoi organizzare il tuo tempo, ma per avere successo … Come pensi che i grandi imprenditori abbiano avuto successo? Non è questione di fortuna, te lo garantisco.

Si deve essere resilienti, testardi, perseveranti, entusiasti e aver voglia di imparare, informarsi sempre!

Prima di iniziare vorrei che tu prendessi carta e penna. L’hai fatto? Magari anche un bicchiere d’acqua perché bere fa bene 😉

5 punti da valutare prima di scegliere un Network Marketing

  • Da quanto tempo l’azienda di Network Marketing è attiva?
  • Chi c’è dietro l’azienda?
  • Quale formazione viene offerta all’inizio e durante il percorso lavorativo?
  • L’azienda offre buoni strumenti di supporto?
  • Ma soprattutto, tu credi in ciò che vendi?

Consigli per lavorare bene e guadagnare di più con il network Marketing

Informati e non farti incantare da facili promesse. Quante volte ti è capitato di incontrare qualcuno che ti proponesse un lavoro facile, da fare nei ritagli di tempo, ma dai facili guadagni? Quando incontri qualcuno che ti fa questa promessa… scappa a gambe levate!
Il network marketing è un lavoro che ti permette di gestire il tuo tempo, ma non che ti fa guadagnare moltissimo lavorando poco o niente.

Se vuoi entrare nel mondo del Network Marketing diffida delle promesse facili. Informati sull’azienda, fai tutte le domande che ritieni utili, scava a fondo. E poi scegli un sistema meritocratico che premia chi lavora bene.

Scegli chi ti dà la giusta formazione e un continuo aggiornamento. L’azienda che ti propone un lavoro nel Multi Level Marketing ti farà formazione? Sarai affiancato da un collega competente ed esperto? Avrai sempre la possibilità di confrontarti? Ci sono corsi di aggiornamento? Non sottovalutarne l’importanza. Non solo la formazione continua è necessaria per migliorarti continuamente e stare al passo con le innovazioni e l’azienda, ma è anche un’occasione di confronto e di conoscenza dei tuoi colleghi.

Scegli un’azienda che sia in grado di supportarti in maniera continuativa. Brutto, vero, quando ti dicono: noi vendiamo questo, vai e distribuisci il verbo, e poi ti senti abbandonato a te stesso? Un’azienda seria non ti abbandona, hai sempre qualcuno a cui rivolgerti, sia per avere chiarimenti, sia nei momenti di difficoltà, che ci saranno, è inevitabile. Ma se alle spalle c’è qualcuno che ti sorregge, ti sprona e ti capisce, ma soprattutto è in grado di darti gli strumenti per andare avanti e migliorare… beh… è tutta un’altra storia.

Credi in ciò che fai. Ti è mai capitato di realizzare un sogno? Ti sei mai chiesto perché sei riuscito a realizzarlo? Perché hai creduto in ciò che facevi. L’importanza di porsi un obiettivo e trovare la soluzione per raggiungerlo è fondamentale per la propria autostima e per la riuscita del tuo percorso lavorativo. Ci saranno momenti in cui tutto sembra crollare addosso, ma se si continua a credere in se stessi, i momenti di difficoltà spariranno per lasciare posto all’energia e alla forza per la realizzazione dei nostri sogni. E questa non sarà solo la spinta a fare di più e meglio, ma sarà anche il messaggio che inconsapevolmente trasmetterai ai tuoi clienti, nei tuoi atteggiamento e con il tuo entusiasmo.

Scegli il giusto target. A chi interessa il prodotto che vendi? Hai mai sentito parlare delle buyer personas? Sono clienti fittizi che rappresentano i tuoi potenziali clienti. Com’è il tuo cliente tipo? Donna, uomo, giovane, anziano, lavoro di prestigio, operaio? La tua comunicazione e la varietà di prodotto che andrai a proporre dovrà modificarsi in base alla persona con cui stai parlando. Attenzione: scegli però il target giusto, rivolgiti a chi può avere interesse ai tuoi prodotti. Fai uno studio o fatti aiutare da chi è in azienda da più tempo di te.

Individua la ‘reason why’. Perchè quella persona dovrebbe acquistare quello che tu stai proponendo? Stai soddisfando un suo bisogno? Stai rispondendo ad una richiesta? Stai creando in lui/lei il bisogno che non sapeva di avere? Parti da te: tu perchè l’acquisteresti? Parlane con il tuo cliente, fagli capire che tu sei il primo, il più entusiasta e soddisfatto cliente ed elencagli le tue, personali, motivazioni. Racconta qualcosa di te. Entrando in empatia troverete punti in comune che lo spingeranno a prendere la decisione di acquistare quello che tu gli stai proponendo.

Scegli il tuo obiettivo a breve e lungo termine. Questo percorso è come salire una scala, un gradino alla volta. Definisci obiettivi di breve, medio e lungo periodo. Ti aiuterà a focalizzare le tue azioni di marketing e di vendita. Un obiettivo settimanale di un tot di visite e/o appuntamenti, un obiettivo trimestrale di tot vendite e un obiettivo annuale di raggiungimento di un guadagno adeguato alle tue esigenze, o magari superiore possono essere il primo passo. In questo modo potrai organizzare il tuo lavoro settimanale con una prospettiva a lungo termine pronta a spronarti in ogni occasione.

Parti dai tuoi interessi. Inutile entrare in un network marketing che non rientra nelle tue corde. Te lo dico subito, sarà tutta in salita. Parti invece da ciò che ami. Sei uno sportivo? Puoi occuparti di integratori alimentari o prodotti dietetici. Ami prenderti cura della tua casa. Punta ad un prodotto per la pulizia. Credi nella svolta bio ed eco della cosmetica? Non solo ti sarà più facile parlare di argomenti che conosci già bene e di cui ami discutere con gli altri, ma il tuo entusiasmo e la tua voglia di approfondire ti renderà un venditore efficiente ed esperto in breve tempo.

Non fermarti nella tua zona di comfort. Quando inizi un’attività di vendita la prima cosa che fai è proporre il tuo prodotto a parenti e amici. Questa è la zona di comfort. Funziona per un po’, ti carica, hai i primi guadagni. Perfetto. Non lasciare che questa fonte si esaurisca, perché succederà. Presto questi clienti inizieranno ad acquistare meno, i tuoi guadagni diminuiranno e inizierà quel periodo di down in cui cominci a pensare che forse non è il tuo lavoro. Mentre questa fonte è ancora proficua lavora sulla tua rete, diffondi il verbo, cerca nuovi contatti, fissa appuntamenti, non fermarti quando credi di aver raggiunto un buon guadagno. Lo so è dura all’inizio, ma in questo modo ti assicurerai sempre nuova linfa, il tuo portafoglio clienti si allargherà e il passaparola si attiverà da solo. Esci ora dalla zona di comfort!

Studia!  Ti ricorda tua madre quando andavi a scuola? E niente, di studiare non si smette mai, te ne sarai accorto. Continua a studiare l’azienda, il mercato, il target. Fai corsi di formazione, compra libri sulla vendita, la persuasione, il marketing. La pratica vale più della grammatica? Sicuramente. Ma aggiornarsi è fondamentale in ogni campo. Fosse anche prendersi una mezz’ora al giorno per leggere cosa dice il web del tuo settore. Non rischiare di rimanere indietro!

Fai network. Cos’è il Network Marketing senza il Network? Resta sempre in contatto con i tuoi colleghi, i tuoi mentori, i tuoi partner. Vai ai corsi di formazione e confrontati con chi fa il tuo lavoro. Non solo aprirai la strada a nuove collaborazioni (credimi! a me è successo!), ma avrai la possibilità di guardare le cose con gli occhi di un altro e scoprirai di poter migliorare, ancora, su diversi aspetti. In ogni caso potrai confrontarti con strategie diverse e modificare, oppure no, il tuo metodo di lavoro, integrarlo o proseguire per la tua strada.

Sfrutta il web, ma solo quando serve. Io lavoro molto con il web. Per questo mi sento di dirti che è una risorsa fondamentale, quasi indispensabile. Ma non l’unica. Attento a non focalizzarti solo sul web perché, contrariamente a quello che dicono, il passaparola non è morto. E in alcuni settori è ancora il canale principale. Inoltre il web non è gratis, ahimè. E neppure troppo facile. Ti servono competenze tecniche, tanto tempo da dedicare soprattutto all’inizio, capacità di elaborare strategie di web marketing a volte laboriose. Potresti appoggiarti ad un consulente di web marketing, ma avrà un costo. E non hai la certezza che funzionerà. Il mio consiglio? Usa il web, non puoi farne a meno. Sfrutta i social, 8facebook va per la maggiore) le mail e WhatsApp, ma solo se hai una buona strategia e hai valutato costi e benefici.

Prenditi del tempo per te. In tutto questo, soprattutto nei primi mesi, prenditi del tempo per seguire le tue passioni. I tuoi hobby, la tua famiglia. Nel periodo iniziale si è completamente assorbiti dalla nuova attività, dalle piccole difficoltà di ogni giorno. In questo modo rischi di non staccare mai e di esaurire le energie in poco tempo. Stacca la spina, non pensare al lavoro, non correre al pc ogni volta che ti viene in mente qualcosa. Chiudi tutto e vai a fare un’ora di camminata veloce per scaricarti. Se le cose non girano da un po’ prenditi 2 giorni di tempo. Dimentica tutto, ricarica le pile… e poi ricomincia. Vedrai il cambiamento.

Tratta le persone con rispetto ed empatia. Creare empatia è una delle regole del marketing. Ma deve essere una vera empatia. Non solo perché di fingere siamo tutti stufi, ma perché trovare un punto in comune con i tuoi clienti ti aiuterà a trovare la soluzione giusta per le loro esigenze, oltre che la giusta leva di vendita. Per innescare l’empatia il rispetto reciproco è fondamentale. Senza rispetto non esiste vendita etica. Ho sentito venditori nei rami più disparati della vendita deridere i propri clienti e vantarsi di aver venduto loro cose impossibili. È rispetto dell’altro questo? Il rispetto ripaga sempre, se no in denaro quantomeno in stima di sé.

Non spremerli come limoni. I tuoi clienti non sono macchine da soldi. Devi offrire loro una soluzione, uno sfizio, un piacere, un rimedio, un beneficio. Solo in questo modo potrai mantenerli a lungo e fidelizzarli. Lo so, c’è in giro chi ti consiglia di insistere, vendere loro tutto il vendibile e non è del tutto sbagliato da un punto di vista logico. Tu devi portare a casa lo stipendio e questo dipende dalle tue vendite. Ma è etico? È etico e soprattutto è lungimirante, vendere per forza qualcosa che a loro non serve? Creare un bisogno, questo è il fondamento del marketing, lo sappiamo bene. Ma seguendo un’etica.

Lavora sempre con etica.  L’etica deve essere il tuo faro, sempre. Un comportamento etico verrà riconosciuto dai tuoi clienti che saranno più propensi ad acquistare senza forzature e a fidelizzarsi. Ormai siamo tutti abituati alle proposte che ci propinano ogni giorno e la diffidenza è una delle principali e più dure difficoltà con cui ti scontri ogni giorno. Per questo un comportamento etico sarà il tuo miglior biglietto da visita anche con i contatti passati dai tuoi clienti affezionati. Perché anche se molti ti diranno che il passaparola non funziona più, non è vero! Il passaparola è ciò che contribuisce a creare la tua immagine di partner di vendita e di conseguenza l’immagine dell’azienda per cui lavori. Non ti è mai successo di attribuire l’arroganza dei ragazzini che ti propongono contratti per luce e gas sulla porta di casa alla stessa azienda produttrice? A me sì.

Share

Raggiungere l’Indipendenza Economica con il Network Marketing

Adri
1 comments
Adriano Style, Buoni Consigli, Network Marketing

Se pensi che semplicemente facendo l’adesione con un’azienda di Network Marketing diventerai ricco, a mio avviso, ti stai sbagliando e sei fra le persone che vedono il Network Marketing un pò come un “gratta e vinci”: decidono di comprare il kit iniziale e poi sperano che i soldi cadano dal cielo.

La verità è che se deciderai  lavorare nel network marketing sicuramente ti scontrerai con:

Persone scettiche
Persone che criticheranno le tue scelte o la tua attività
Persone che faranno mille obiezioni e probabilmente ti faranno venire dei dubbi (ho sentito dire che questi prodotti …)
Persone che ti odieranno semplicemente perché hanno catalogato il Network Marketing come qualcosa di negativo
Detto questo un altro aspetto da non sottovalutare è che se non sei abituato ad un lavoro indipendente, dove tu sei il capo di te stesso, e se non sei una persona disciplinata che compie determinate azioni quotidianamente, riuscire nel network marketing sarà davvero difficile, e spesso proprio per questo le persone, dopo aver tentato sono pronte a dire che non funziona.

Quello che serve per riuscire in quest’attività è:

La voglia di fare / motivazione forte a cambiare la tua situazione attuale.
La voglia di crearsi una sicurezza economica.
La capacità di organizzarsi e di relazionare con le persone.
Abilità al telefono.
Concentrazione sui propri obbiettivi.
Capacità di essere puntuale, affidabile, essere una persona che ispira fiducia.
La disponibilità di investire nel proprio futuro (spirito imprenditoriale).
Io sono convinto che sia possibile per TUTTI imparare le abilità necessarie, SOLO la MOTIVAZIONE deve già esserci!!!

Una persona apatica, senza vitalità e con la voglia di fare PARI A ZERO, non trova l’energia necessaria per studiare quello che non sa ancora, oppure lavorare sul proprio carattere per arrivare ad essere una persona con la quale gli altri abbiano il piacere di stare, lavorare insieme o ascoltare consigli e insegnamenti.

CERTO: volendo si può anche imparare ad avere più energia (applicando uno stile di vita più sano e lavorare sull’ottimismo proprio) ma anche per fare questo ci vuole la giusta motivazione, altrimenti si resta sul divano a guardare la tv.

Per qualsiasi tema ci sono i libri adatti, oppure corsi!

Sei timido: puoi imparare a superare questo fattore del tuo carattere (come ho fatto io).

Non sai bene l’inglese: imparalo.
Hai paura che qualcuno ti dica di no (quando gli offri i tuoi prodotti oppure l’occasione di guadagnare insieme a te): ABITUATI!

Non credo che questa paura possa sparire del tutto, ma ti prometto che ci sono “trucchi” che te la fanno sentire di meno.
Non sei bravo al telefono: anche questo si può imparare.  Per qualsiasi nuovo lavoro c’è un periodo di apprendimento.

L’Importante è il primo passo: riconoscere di avere bisogno di imparare qualcosa.

PUOI IMPARARE TUTTO, BASTA VOLERLO.

 

Share

Sai Come Vedere e Cogliere Un’Opportunità?

Adri
0 comments
Adriano Style, Buoni Consigli, Business, Social Marketing

Ogni giorno perdiamo occasioni favorevoli ed opportunità che non sappiamo vedere. Ecco perché non le vediamo e come allenarci a riconoscerle.

Un esperimento scientifico ed una serie di piccole accortezze per allenare il cervello a vedere e cogliere le opportunità che ci sfuggono nella maggior parte della giornata. Per vedere le occasioni e sfruttare le situazioni nel modo migliore ci serve una particolare predisposizione che può essere allenata.

Ciò che vediamo dipende per lo più da ciò che cerchiamo.

Si si, certo… ma io sono sicuro di essere particolarmente attento e di non perdermi nessuna opportunità che mi capita davanti.. Davvero?… Continua a leggere e scoprirai che non è così.

Esistono alcune regole per cambiare le convinzioni che scopriamo dannose per la nostra crescita spirituale, personale e professionale.  Il nostro cervello tende a cancellare alcune informazioni, e questo succede anche con la nostra vista.

Ovvero ci impedisce di vedere e notare nelle situazioni che ci capitano, cose, oggetti o persone che potrebbero essere utili e importanti per noi cancellandole dalla nostra visuale perché diverse, inaspettate ed inconsuete anche se ovvie.

Questo comporta che le opportunità, le occasioni, le situazioni favorevoli o le “idee azzeccate” accessibili ogni giorno per tutti noi, semplicemente vengono negate hai nostri occhi, quindi se non possiamo vederle, l’intuito non è stimolato e non le cogliamo.

Possiamo però allenarci per vedere tutte le opportunità che stiamo perdendo:

Secondo Te, nel 1492 quando Cristoforo Colombo scopri l’ America, gli indiani videro le tre caravelle?…

No.. e non perché gli indiani fossero ciechi o non fossero li a guardare chi appariva all’orizzonte, ma perché semplicemente non siamo tutt’ora capaci di vedere quello a cui non crediamo e che non possiamo immaginare.

La nostra idea di impossibile, improbabile e diverso ci toglie delle possibilità.

Se oggi scendessero degli alieni e fossero completamente diversi da come li abbiamo sempre immaginati e visti sui documentari o sui film di fantascienza, probabilmente non potremmo vederli perché non siamo programmati a riconoscere quello che non fa parte del nostro bagaglio di esperienze e cultura o che non immaginiamo possibile.

Pensaci un attimo.. Sei certo di poter vedere una cosa che non ti aspetti e che non immagini nemmeno?

Fino a qui, anche se la Fisica Quantistica conferma la cosa, possiamo parlare di considerazioni più o meno legittime e peronali, ma il prossimo esperimento scientifico potrebbe lasciarti veramente interdetto… come è successo a me.

In questo video alcune ragazze si passano delle palle, osserva con attenzione e prova a concentrarti su quanti passaggi di palla fanno fra loro:

13?..15? 16 volte?… Come avrai capito non è quello che l’esperimento voleva dimostrare.

Durante i passaggi di palla fra le ragazze, è passato in bella vista un gorilla che si è fermato ed ha addirittura salutato.. Lo avevi notato?…Probabilmente no, come la maggior parte degli adulti a cui ho fatto vedere il video per testarlo.

Sai una cosa invece?.. Ho fatto vedere il video ad alcuni bambini e tutti hanno visto subito il gorilla e si sono divertiti parecchio sebbene stessero contando i passaggi di palla.

Quello che non ci aspettiamo di vedere, non lo vediamo…

Cosa pensi ci capiti con le opportunità che ci stiamo perdendo tutti noi?… La stessa identica cosa.

Quando siamo concentrati o cerchiamo una cosa, il nostro cervello ci impedisce di vederne altre. E questo è confermato scientificamente, cioè è un esperimento ripetuto in presenza di esperti che ne confermano la riuscita.

Perché succede questo?.. Perché bambini lo vedono e noi no?…

E’ un’illusione della nostra mente.

> gorilla = vedere oppostunità

Dal libro di Richard Wiseman- Dov’é il Gorilla – “Impara a cogliere qualsiasi opportunità che la vita ti offre” si evince che:

Nel bulbo dei nostri occhi esiste una zona d’ombra, un punto buio nel quale siamo incapaci di vedere il mondo. Per semplice adattamento la mente riempie questi spazi vuoti con elementi dell’area circostante ed elimina (Cancella) qualsiasi oggetto o persona che abbiamo davanti che sia inconsueto e imprevisto.

Allo stesso modo, ognuno di noi ha delle zone d’ombra psicologiche che possono indurci a trascurare e cancellare opportunità, soluzioni, occasioni evidenti che potrebbero veramente cambiare e migliorare la nostra vita, esattamente come succede quando seguiamo uno scopo, un obiettivo o Desiderio.

La capacità intuitiva di riconoscere l’ovvio è stata una peculiarità che ha portato personaggi come Isaac Newton, Leonardo da vinci, Albert Einstein, Gutenberg, Henry Ford ecc ecc…a grandi conquiste sia in ambiti scientifici, industriali ed economici.

Eppure i cambiamenti oggigiorno avvengono in modo sempre più veloce e generano un contesto fluido, difficile e capriccioso, le occasioni ed opportunità si presentano oggi molto più pressate e passano senza tornare.

Ecco che in questo spazio imprevedibile e competitivo abbiamo necessità di saper afferrare ogni cambiamento per non restare indietro e subire questo passaggio inermi, sia personalmente sia professionalmente.

L’esperimento del gorilla dimostra che se ci concentriamo per abitudine o per dovere su una certa cosa, irrimediabilmente perdiamo la capacità di vedere l’inusuale, l’imprevisto ed ancora peggio l’Ovvio.

Quali sono allora le strategie che possono aiutarci ad allenare il nostro intuito a vedere e cogliere le opportunità che passano ogni giorno senza che ce ne accorgiamo?…

Per essere più creativi, pronti alle opportunità, sfruttare quello che capita dobbiamo tornare bambini.

Il cervello umano non è predisposto a vedere l’inaspettato. La mente umana è spesso abilissima nel notare quello che vuole notare. Il problema è che talvolta tende a vedere solo quanto vuole vedere, tralasciando cose evidenti ma inaspettate.

La buona notizia è che è possibile potenziare le capacità di riconoscere le occasioni favorevoli sfruttando la tendenza del cervello a vedere quel che vuole vedere.

Il trucco consiste nel sintonizzare la mente sui tipi di opportunità che volete incontrare o sui problemi che volete risolvere e quindi nel concederle il tempo e la libertà di esaminare l’ambiente circostante alla ricerca di possibili soluzioni o opportunità.

Se il cervello è predisposto ad affrontare un problema passerà inconsciamente al setaccio ogni input e, concentrandosi con calma sulla questione, riuscirà a scorgere, di quando in quando, una soluzione, un’opportunità o un’occasione che avrebbe altrimenti trascurato.

James Watt ebbe l’illuminazione per la costruzione della macchina a vapore mentre osservava un bollitore sul fornello acceso. Fleming trascorse anni tentando di sviluppare antibiotici più efficaci e un giorno si rese conto che un pezzo di muffa finito per errore in una delle sue Capsule Petri aveva ucciso i batteri lì contenuti: era la penicillina.

I fratelli Kellogg dimenticarono un po’ di grano cotto su un tavolo per un po’ e si accorsero che aveva assunto la gradevole consistenza dei fiocchi. E gli esempi e le storie potrebbero continuare.

Sintonizzando la mente su un problema, riflettendoci, smettendo di arrovellarvi e aprendovi a idee nuove e diverse, permetterete al cervello di produrre delle risposte innovative. Pensate ad altro e guardatevi in giro. Preparate la mente e aprite gli occhi. Il potere della prospettiva.

La prospettiva svolge un ruolo essenziale nella determinazione di ciò che captiamo quando osserviamo il mondo e spesso ci consente di cogliere – o non cogliere – certe occasioni e certe opportunità. Qualsiasi persona, oggetto, prodotto, servizio, relazione, situazione, avvenimento, organizzazione può essere osservata attraverso molte ottiche diverse.

Per riuscire a vedere il mondo da prospettive diverse occorre spesso essere in grado di tollerare l’incertezza e accettare un certo grado di sopportazione dell’ambiguità. La mente adotta un particolare punto di vista per diversi motivi: a volte dipende dall’educazione ricevuta, altre volte dalle circostanze in cui ci ritroviamo.

Spesso una certa ottica ci sembra rassicurante sul piano emotivo oppure ogni tanto abbracciamo una determinata visuale perché l’hanno già fatto altre persone e non vogliamo andare controcorrente. Il problema principale è che il cervello, dopo aver guardato la realtà in una determinata maniera più o meno a lungo, trova molto difficile utilizzare una qualsiasi altra prospettiva.

Non pensate di essere sulla strada giusta solo perché è un sentiero molto battuto. Gli esseri umani, esattamente come i gorilla, sono animali gregari e spesso molte persone tentano di cogliere le medesime occasioni o di risolvere i medesimi problemi e avendo tutti, purtroppo, cervelli identici, tendiamo, a causa di questa sorta di mente collettiva e di queste esperienze comuni, a ragionare tutti in maniera analoga.

Quando molte persone hanno in passato già preso in considerazione un problema o cercano di risolverlo nel medesimo momento, hanno tutte la tendenza a ragionare nello stesso modo. Per riconoscere un gorilla sappiamo invece che è spesso necessaria un’ottica inconsueta.

Il riconoscimento di opportunità inaspettate e di soluzioni semplici a problemi complessi, richiede la capacità di vedere il mondo in un’ottica nuova, inconsueta e singolare.

L’avvistamento dei gorilla richiede di esaminare la medesima situazione, il medesimo problema o il medesimo avvenimento da diverse angolazioni e per far questo è necessario non accettare il primo punto di vista che emerge ed esplorare approcci differenti e anche opposti.

Non smettiamo di giocare perché invecchiamo. Invecchiamo perché smettiamo di giocare.

È necessario mettere in discussione i preconcetti e togliersi i paraocchi, per non restare intrappolati nel contesto nelle esperienze passate o nelle proprie emozioni.

Bisogna essere pronti ad abbracciare una prospettiva che altri non adotteranno, a incoraggiare l’innovazione e l’originalità, a usare un’analogia inconsueta per analizzare le circostanze in modo singolare e cercare dove gli altri non cercano. Occorre avere occhi nuovi e vedere il mondo per la prima volta. Adottare prospettive inedite e originali: saper stare al gioco.

È ora di svegliarsi!

Opportunità

Il cervello è strutturato in modo da rilevare i cambiamenti: una volta che un oggetto diventa familiare non si prende più il disturbo di osservare che cosa ha davanti. Nessuno di voi, salvo i filatelici e i numismatici, presta attenzione a una moneta o a un francobollo del vostro paese, mentre all’estero li esaminerete con maggiore attenzione, perché nuovi e diversi.

Quando la mente gira al minimo, trascura spesso di scorgere opportunità anche evidenti. Se continui a fare le cose come le hai sempre fatte, ciò che ottieni è ciò che hai già.

La capacità di vedere oltre l’ovvio svolge un ruolo essenziale nel mondo degli affari e anche nella vita di ognuno di noi. Motivo di più per rendersi conto di quanto la disattenzione possa influire su quasi tutti gli aspetti della vita quotidiana.

Gli psicologi hanno mostrato un interesse sempre maggiore verso il concetto di vigilanza, ossia la capacità di prestare attenzione al presente anziché agire e pensare con inerzia. Occorre essere curiosi e non apatici, occorre imparare a stimolare la mente a essere curiosa ogni volta che incontra qualcosa di strabiliante e inconsueto.

Ogni volta che ci imbatteremo in qualcosa di bizzarro e sorprendente e sapremo coglierlo avremo maggiori possibilità di cogliere le opportunità. Di fronte a un avvenimento, a un’esperienza singolare dobbiamo chiederci perché e non passare oltre.

Essendo alla costante ricerca del nuovo e dell’inconsueto, le persone curiose hanno molte più occasioni propizie degli altri.

Avvistare il gorilla vuol dire uscire da un mondo troppo ripetitivo, richiede di essere curiosi e indagatori, di notare l’inatteso e di volerne capire i motivi, di trasformare l’ordinario in straordinario, di domandarsi perché, di essere vigili e ricettivi.

Le piccole opportunità sono spesso il principio di grandi iniziative. Demostene.

Share

Tu Puoi Ottenere il Successo Che Meriti

Adri
0 comments
Adriano Style, Buoni Consigli, Business, Network Marketing, Social Marketing

Hai presente quel momento in cui la mattina, prima di svegliarti completamente, passi in quello stato di dormi-veglia nel quale ti passano in mente le cose che dovresti fare durante la giornata?

A me capita SEMPRE.

La differenza tra come lo vivevo prima e come lo vivo adesso però è sostanziale.

Perché diciamocelo, quando mi svegliavo e realizzavo che dovevo andare a lavorare  e che magari anche quel giorno avrei dovuto lottare con tutte le mie forze per portare a casa uno stipendio di sopravvivenza, mi prendeva una angoscia incredibile che poi mi portavo dietro finché non tornavo a dormire.

E ora?

Ora quel momento è diventato uno dei più belli della giornata.

Perché se i soldi non fanno la felicità, almeno ti danno la serenità di cui hai bisogno per raggiungerla.

Ti dico questo perché da quando ho deciso di portare un cambiamento nella mia vita e di impegnarmi in un progetto veramente appagante, (il Social Retail ), vivo completamente in maniera migliore sin dai primissimi secondi della giornata.

Vedi, con queste parole non ti sto invitando ad entrare nel progetto, questa sarà una decisione che dovrai valutare tu, a seconda delle tue aspettative.

Ti sto solo invitando a ragionare sul fatto che questa, se sfruttata bene, è una grandissima opportunità che hai di vivere finalmente bene e senza ansie o problemi economici.

A patto ovviamente che prendi in mano una volta per tutte l’attività e decidi di fare di tutto per farla decollare.

Quindi smetti immediatamente di fare tutto ciò che hai fatto fino ad ora e che non ti ha portato da nessuna parte, e studiati tutte le competenze online di cui hai bisogno per riuscire a creare finalmente e concretamente il tuo impero da Social Marketer che oltre ad assicurarti una entrata economica sostanziosa, tornerà a farti dormire e vivere la giornata con estrema serenità e spensieratezza.

Perchè nel 2017 avere la presunzione di pensare che internet non serva a nulla, è l’errore più grande che tu possa fare.

Share

Le Cose Da fare Se Vuoi Avviare Il Tu Processo Di Cambiamento

Adri
0 comments
Adriano Style, Buoni Consigli

Per aprire al nuovo e avviare la trasformazione che desideri, hai bisogno di smettere di fare le cose che finora ti hanno trattenuto. Se smetterai di inseguire le cose sbagliate, darai la possibilità a quelle giuste di raggiungerti.

1- Smettila di passare del tempo con le persone sbagliate

La vita è troppo corta per trascorrere del tempo con persone con cui non sei felice. Se qualcuno ti vuole nella sua vita, deve creare lo spazio per te. E tu non dovresti avere bisogno di lottare per averlo.

2- Smettila di scappare via dai tuoi problemi

Affrontali a testa alta. Non sarà facile. Non esiste nessuno al mondo che sia capace di gestire in maniera impeccabile ogni momento (soprattutto quelli difficili).

3- Smettila di raccontarti bugie

Puoi mentire a chi vuoi là fuori nel mondo, ma non puoi mentire a te stesso.

4- Smettila di mettere i tuoi bisogni in fondo alla lista

Quando ami troppo qualcuno, la cosa più dolorosa che può accadere è quella di smarrire te stesso e dimenticare che sei speciale anche tu.

5- Smettila di essere chi non sei

Una delle sfide più grandi nella vita è quella di essere noi stessi, in un mondo che cerca di renderci come tutti gli altri.

6- Smettila di rimanere attaccato al passato

Non possiamo muoverci verso il nuovo se siamo trattenuti dalle vecchie catene. Non potrai mai incominciare un nuovo capitolo della tua vita se continui a leggere l’ultimo. E’ come girare per strada continuamente girati all’indietro.

7- Smettila di avere paura di fare degli errori

Fare qualcosa e farla male è almeno dieci volte più produttivo di non fare niente.

8- Smettila di criticarti per i vecchi errori

Forse abbiamo amato la persona sbagliata e sofferto per le cose sbagliate, ma per quanto le cose siano andate storte, una cosa è certa: gli errori ci hanno aiutato a trovare la persona e le cose giuste per noi.

9- Smettila di cercare di comprare la felicità

Molte delle cose che desideri sono costose. Ma la verità è che le cose che ti soddisfano veramente sono gratis:  l’amore, le risate, lavorare con ciò che ti appassiona.

10- Smettila di cercare gli altri per essere felice

Se non sei felice per chi sei internamente, non sarai mai felice stando in una relazione con chiunque altro. Hai bisogno di creare stabilità nella tua vita prima di dividerla con qualcun altro.

11- Smettila di essere pigro

Non pensarci troppo o finirai per creare dei problemi che non esistevano. Valuta le situazioni e passa all’azione con decisione.

12- Smettila di pensare che non sei ancora pronto

Nessuno si sente pronto al 100% quando arriva una opportunità; le più grandi opportunità della nostra vita ci obbligano ad uscire dalla zona di comfort, e questo significa che all’inizio non saremo per niente al sicuro. Qualunque sogno, qualunque progetto tu abbia nel cuore, parti! E diventerai pronta man mano che lo porterai avanti.

13- Smettila di impegnarti nelle relazioni per le ragioni sbagliate

Ogni relazione andrebbe scelta con saggezza. Meglio soli che male accompagnati, in questo campo non c’è nessun motivo di fare le cose in fretta.

14- Smettila di rifiutare una nuova relazione solo perchè quelle vecchie non hanno funzionato

Ogni persona che incontri nella vita ha uno scopo. Alcune ti metteranno alla prova, alcune ti useranno ed altre ti insegneranno.

15- Smettila di metterti in competizione con il resto del mondo

Non preoccuparti di quello che gli altri fanno meglio di te. Concentrati sul battere il tuo record personale, ogni giorno. Il successo è una battaglia soltanto fra TE e TE.

16- Smettila di essere invidioso degli altri

L’invidia è l’arte di tenere in considerazione solo le benedizioni degli altri, invece delle tue.

13- Smettila di lamentarti e di dispiacerti per te stesso

I tiri mancini della vita esistono per un motivo: per modificare il tuo percorso nella direzione apposta per te.
Potresti non vederla subito o non capire tutto il quadro nel momento in cui qualcosa di spiacevole succede, e questo potrebbe essere duro. Ma rifletti un po’ su quei momenti negativi del passato: ti accorgi che alla fine ti hanno portato in posti migliori, con persone migliori, stati mentali o situazioni migliori.

18- Smettila di portare rancore

Non vivere la tua vita con l’odio nel cuore. Finirai per fare del male a te, molto più che alle persone che detesti.

19- Smettila di permettere agli altri di farti scendere al loro livello

Rifiutati di abbassare i tuoi standard per far stare bene quelli che non vogliono alzare i loro. Non serve a niente sminuire sè stessi affinchè gli altri non si sentano insicuri intorno a noi. In questo modo creiamo solo relazioni di dipendenza.

20- Smettila di perdere tempo a spiegarti agli altri

Smettila di giustificarti, di scusare le tue scelte. I tuoi amici non ne hanno bisogno e i tuoi non-amici non ci crederanno comunque.

21- Smettila di fare sempre la stessa cosa senza fare mai una pausa

Il momento per fare un respiro profondo è quando non hai tempo per farlo. Se continui a fare quello che stai facendo, otterrai quello che stai ottenendo.

22- Smettila di sottovalutare la bellezza dei piccoli istanti

Apprezza le piccole cose, perchè in un futuro potrai girarti indietro e scoprire che quelle erano le cose grandi. La parte migliore della tua vita sarà costituita da quei piccoli ed anonimi istanti che trascorrerai sorridendo con qualcuno di cui ti importa.

23- Smettila di cercare di fare le cose perfette

Il mondo reale non ricompensa i perfezionisti, ricompensa quelli che portano le cose a compimento.

24- Smettila di seguire la via di minima resistenza

La vita non è facile, specialmente quando pianifichi di ottenere qualcosa di importante. Non scegliere la via facile. Fai qualcosa di straordinario.

25- Smettila di agire come se tutto andasse bene, quando non è così

Sentirsi deboli per un po’ è ok. Non devi sempre fare finta di essere forte e non c’è bisogno di dover sempre dimostrare che le cose vanno benone.
E non dovresti nemmeno preoccuparti di quello che pensano le altre persone – e se devi piangere fallo, perchè versare lacrime fa bene.

26- Smettila di incolpare gli altri per i tuoi guai

La capacità di realizzare i tuoi sogni dipende dalla capacità che hai di prenderti la responsabilità della tua vita. Quando incolpi gli altri per quello che ti è successo, stai negando la tua responsabilità – dai agli altri il potere su quella parte della tua vita.

27- Smettila di volere essere tutto per tutti

Farlo è impossibile, e cercare di farlo ti farà solo venire un bell’esaurimento.
Dirigi invece il tuo focus su una persona alla volta. Far tornare il sorriso ad UNA persona (anche uno sconosciuto) PUO’ cambiare il mondo. Forse non tutto il mondo, sicuramente il suo mondo.

28- Smettila di preoccuparti così tanto

Preoccuparsi non alleggerirà il carico di domani, ma alleggerirà la gioia di oggi.

29- Smettila di focalizzarti su quello che non vuoi che succeda

Focalizzati invece su quello che vuoi che succeda. Il pensiero positivo è la pietra miliare per qualsiasi grande storia di successo.

30- Smettila di essere ingrato

Non ha importanza quanto sia bella o brutta, svegliati ogni mattina grato per la tua vita. Da qualche parte, qualcuno sta disperatamente lottando per la sua. Invece di pensare a quello che non hai, prova a pensare a quello che hai e che agli altri manca.

Share

Il Segreto Per Sviluppare Reti di Network Marketing Durature

Adri
0 comments
Adriano Style, Network Marketing, Social Marketing

Ti sei mai chiesto qual è il segreto che sta alla base della rendita costante generata da un’attività di Network Marketing?

Oggi ti parlerò di un principio chiave su cui si fonda quest’attività, un principio che se non verrà rispettato ti porterà a sprecare le tue energie senza mai arrivare a raggiungere nessun risultato. Molte persone dedicano al Network Marketing parecchio tempo, anni e anni, per poi ritrovarsi a non aver realizzato nulla. Altri non ci proveranno neanche, appunto perché non sono disposti a rispettare questo principio fondamentale.

Di che principio si tratta? Si tratta del principio di pensare a lungo termine come fanno i ricchi e le persone che prima o poi raggiungono la libertà finanziaria. Le persone in quest’attività,  sono il cuore di tutto, e tu sei il pezzo più importante del puzzle, tu sei l’elemento essenziale del successo delle aziende perché in quest’attività le persone seguono persone e non marchi, le persone seguono te, ma il tuo successo dipenderà da quanto tempo le persone ti seguiranno.

Prima di tutto significa che per te il Network Marketing deve essere un investimento e non qualcosa da cui vuoi guadagnare subito. Voler guadagnare subito significa pensare a breve termine come pensano i dipendenti e persone non abituate a fare business. Un imprenditore non si chiede quanto guadagnerà il giorno dopo aver aperto la partita iva. Un imprenditore sa che prima di avere dei guadagni sostanziali e duraturi nel tempo deve costruire qualcosa e questo richiede del tempo. Quindi un imprenditore pensa a medio lungo termine e investe nel futuro.

Lo stesso vale per il Network Marketing. Fare quest’attività significa essere imprenditori. Si tratta di una categoria di imprenditori che tra l’altro hanno dei vantaggi straordinari, dato che le aziende di Network Marketing forniscono delle piattaforme con degli strumenti che sono lì, pronti per essere utilizzati.

Se ti interessa guadagnare subito, Il Network Marketing non fa per te. Se invece ti interessa guadagnare di rendita, allora devi capire che affinché quella rendita venga generata, qualcosa deve essere creato, qualcosa come una rete di clienti fedeli all’azienda, al prodotto, che continuino a consumare nel tempo questo prodotto e a promuoverlo.

Abbiamo detto che le persone seguono persone e non marchi, quindi perché le persone dovrebbero seguire proprio te?  E perché dovrebbero farlo PER TANTO TEMPO ? Ed è nella risposta a questa domanda il significato più profondo del pensare a medio lungo termine. E’ qui che sta il segreto su cui si fonda una rete di Network Marketing duratura! Ed è qui che i veri leader vincono.

Pensando a medio lungo termine, i veri leader creano delle relazioni con le persone in modo diverso dagli individui che vogliono guadagnare subito. Chi vuole guadagnare subito, pensa alla vendita e pensa a concludere la vendita, in modo da mettersi in tasca i soldi subito, ma i leader devono fare un investimento nella persona, nel rapporto con questa persona, devono preoccuparsi delle persone, devono nutrire un interesse genuino per il prossimo e devono avere il piacere di aiutare il prossimo in modo da creare qualcosa che duri, in modo da creare una qualche forma di amicizia, una qualche forma di legame.

Tu riesci a fare questo con le persone del tuo gruppo o pensi che sono soltanto degli elementi del tuo gruppo e basta?

Una delle caratteristiche più importanti di un leader è quindi quella di avere un desiderio di servire gli altri e aiutarli. Non posso affermare che “devi volerlo fare non perché ci guadagni, ma perché sei buono” perché sarebbe un po’ un’ipocrisia dato che chiunque inizia un’attività nel Network Marketing la inizia perché c’è il potenziale di guadagno, ma quello che voglio trasmetterti è che devi provare piacere nell’aiutare gli altri.

Per esempio io attraverso questo sito sto cercando di aiutare tutte le persone che si occupano di quest’attività e nessuno mi paga per questo.Ti confesso che questa cosa attira le persone e alcune di loro mi chiedono se possono collaborare con me, essendo loro stessi a propormelo! Questa è una cosa meravigliosa che ti assicuro è possibile soltanto se tu provi piacere ad aiutare gli altri!

Tu provi piacere ad aiutare gli altri?

Oltre al piacere di aiutare gli altri esiste un’altra qualità molto importante che i leader che pensano a medio lungo termine devono possedere. Questa qualità si chiama integrità e consiste nel mantenere la parola, nel fare quello che hai detto che farai. Se hai fatto una promessa, la devi mantenere a qualunque costo. Se hai detto che sarai presente ad un evento devi essere presente. Se hai detto che farai una telefonata la devi fare.

Quando i tuoi partner diranno “Ha detto che verrà” devono provare una sicurezza totale del fatto che tu sarai presente a quel meeting o a quell’appuntamento. Devono fidarsi della tua parola nel modo più assoluto, perché mai li hai delusi, perché mai hai disdetto qualcosa all’ultimo momento o hai fatto cose che trasmettano che loro non sono importanti per te.

Non esistono leader senza integrità. L’integrità è qualcosa che fa parte del DNA dei leader. Tu possiedi questa qualità?

Quindi un leader non delude le aspettative delle persone perché lui capisce quali sono le loro aspettative e sa come comportarsi al riguardo. Se vede che qualcuno ha delle aspettative troppo alte, tipo che “spera di diventare miliardario in due settimane” lui non dirà mai: “Sìsìsìsì succederà! Adesso firma qua!”, ma appunto dirà sempre la verità e spiegherà sempre il principio del pensare a lungo termine, perché non vuole avere nel proprio gruppo delle persone deluse.

Un vero leader sarà molto attento ai desideri delle persone e ai loro obiettivi perché dovrà aiutarli a raggiungerli. Le persone lo seguiranno soltanto se effettivamente proveranno che il leader li ha aiutati, che il leader si preoccupa di loro, che il leader ci tiene al loro successo. Solo allora le relazioni diventano durature. Solo allora le reti diventano durature. Solo allora la rendita diventa duratura.

Credo che una cosa che dovremmo fare tutti è quella di prendere un quaderno in cui scrivere delle informazioni riguardo ai nostri partner, ma non mi riferisco ai dati anagrafici, ma a dati riguardanti il cuore della persona (i suoi sogni, i suoi desideri, i suoi bisogni, i suoi obiettivi, le sue delusioni) e tutto quello che possiamo scoprire su di loro. Mettere per iscritto queste cose ci aiuterà a ricordarcele. Se loro vedranno che noi ci ricordiamo queste cose e che vogliamo aiutarli a raggiungerle e a migliorare le loro situazioni di vita, nascerà quel legame di cui c’è bisogno affinché qualunque cosa duri.

Quindi alla base dello sviluppo di una rete di Network Marketing duratura c’è sempre il cuore delle persone. Le persone senza cuore che non tengono al successo dei propri partner, non avranno mai successo nel Network Marketing.

Se vuoi iniziare seriamente in questo settore fallo con me.

Share

3 Passi Per raggiungere i Tuoi Obbiettivi

Adri
0 comments
Adriano Style

Se esistessero due parole che potessero garantire il tuo successo, vorresti conoscerle?

Quelle due parole sono “Costanza” e “Dedizione”. Mi permetto di mostrarti tre passi da fare per mettere maggiore coerenza e dedizione nel realizzare i tuoi sogni a partire da oggi.

Indipendentemente dal tipo di obiettivo, (sia che si tratti di costruire un business, rimettersi in forma, eccellere nella tua carriera, avere un matrimonio di successo, o costruire il tuo brand online), la coerenza e la dedizione saranno i fattori chiave. Se non sei costante e dedito, le possibilità di raggiungere e mantenere il successo sono praticamente inesistenti.
Se stai dicendo a te stesso: “Questa non è una novità per me, già lo faccio”, allora posso chiederti perché non sei dedito e non sei costante nel fare quello che ti piace?  Se vuoi essere in grado di realizzare il tuo sogno, ma non fai ciò che è necessario fare per dare seguito a quello che vuoi, stai solo sprecando tempo. Ti sei registrato in palestra, ci sei andato un paio di volte e poi ti sei fermato. Vuoi aumentare i tuoi guadagni mensili, ma non vuoi impegnarti di più. All’inizio sei motivato, ma poi ti stanchi e molli continuando a fare quello che hai sempre fatto. Vuoi un matrimonio di successo, ma ti ostini a intraprendere relazioni poco consone al tuo desiderio. Ricordati: sapere e non fare è come non sapere affatto.

Qui ci sono tre cose che puoi fare per aumentare e mantenere la tua costanza e dedizione .

1) Stai Concentrato
Chiarezza è uguale a potere. Più concentrato sei su quello che vuoi, prima lo avrai, e maggiore forza avrai. Quando si ha un obiettivo chiaro, essere coerente e dedito, diventa facile e naturale. Più sarai “dubbioso” su quello che vuoi realizzare, tanto più difficile sarà essere coerente e dedicato.

2) Pensa a lungo termine
La coerenza deve essere a lungo termine. Se fai qualcosa una volta, non la stai facendo in modo dedito. La coerenza è funzionale quando la fai più volte, e più volte e più volte. Come il poeta scrisse anni fa, “Fai la tu attività fino a quando non ti si attacca addosso”. I partecipanti sono molti, ma al traguardo sono pochi! ‘”Pensare a lungo termine ti aiuterà ad essere coerente e dedito, giorno dopo giorno, per realizzare i tuoi obiettivi.

3) Creare un tuo personale modello
I tuoi modelli di riferimento creeranno il tuo futuro. Per esaminare i tuoi modelli di riferimento, fatti alcune domande:
• Quali sono i tuoi modelli di vita?
• Quali sono i tuoi modelli per il lavoro ?
• Quali sono i tuoi modelli di sviluppo personale?
• Qual è il tuo modello per trattare con le tue emozioni; rabbia, frustrazione, stanchezza fame?
• Quali sono i tuoi modelli sul lavoro o nella tua azienda?

I tuoi modelli creeranno le tue abitudini, e le tue abitudini creeranno il tuo modo di vivere e lavorare. La creazione di buoni modelli ti farà essere coerente e dedito nella vita di tutti i giorni.

Inizia oggi a prendere un impegno con te stesso, per diventare più coerente e dedito alla costruzione della vita che vorresti vivere e avere.

Share